Contatti per prenotazioni

Curriculum

Luca Avoni, Specialista in Oculistica.
  • Iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bologna nell’Anno Accademico 1989/90

  • Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Bologna in data 10/10/1995 con voto 110/110 e Lode

  • Specializzato in Oftalmologia presso l’Università degli Studi di Bologna in data 09/11/1999 con voto 70/70 e Lode

  • Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Forlì-Cesena (n° 4329)

  • Dal 17/11/1999 al 04/10/2001 ha lavorato presso l’AUSL di Imola e la Banca delle Cornee di Imola

  • Dal 05/10/2001 al 6/11/2011 ha lavorato in qualità di Dirigente Medico di Oftalmologia presso l’Unità Operativa di Oculistica dell’ Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

  • Dal 7/11/2011 al 5/3/2015 ha lavorato in qualità di Dirigente Medico di Oftalmologia presso l’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale Maggiore di Bologna

  • Dal 1/1/2012 al 5/3/2015 è stato Responsabile della Banca delle Cornee della Regione Emilia-Romagna

  • Dal 10/05/2014 al 1/4/2017 membro del Consiglio Direttivo della SIBO - Società Italiana Banche Occhi

  • Dal 6/03/2015 a tutt'oggi è in servizio presso l'Azienda USL della Romagna, sede di Ravenna

  • Dal 4 Maggio 2015 responsabile dell'ambulatorio patologie della cornea dell'AUSL della Romagna sede Ospedale di Ravenna e responsabile dell'ambulatorio patologie della cornea dell'AUSL della Romagna sede Ospedale di Lugo di Romagna.

  • Dal 24 /01/2017 coordinatore "Patologia e Chirurgia della Cornea" AUSL della Romagna

  • Effettua in particolare chirurgia del segmento anteriore oculare: chirurgia della cataratta (cataratta con femtolaser e facoemulsificazione con utilizzo di lenti monofocali, toriche per la correzione di astigmatismo e multifocali per poter vedere per lontano e per vicino) e del trapianto di cornea.

    Effettua anche chirurgia vitreo retinica del distacco di retina con tecniche episclerali e di vitrectomia, chirurgia del pucker maculare del foro maculare e dell'emovitreo.

    Il campo di maggiore interesse è la cornea: interventi di chirurgia con laser ad eccimeri (FEMTOLASIK E PRK), correzione di difetti refrattivi (miopia, ipermetropia, astigmatismo) e leucomi (cicatrici) corneali, cross linking per cheratocono, cheratoplastica lamellare (SALK, DALK; DSAEK, UT-DSAEK, DMEK) e perforante (PK) per cheratocono, leucomi corneali, cheratopatia bollosa, distrofie corneali.

    Effettua inoltre il trattamento della degenerazione maculare senile (invecchiamento della retina centrale) con i farmaci intravitreali anti-vegf, la diagnosi, la terapia e la chirurgia dello strabismo e la diagnosi, la terapia e la chirurgia del glaucoma.

    Altri interventi effettuati sono: ptosi palpebrale, chirurgia palpebrale e congiuntivale.

    Effettua inoltre argon-laser trattamento per malattie retiniche (retinopatia diabetica, occlusioni venose retiniche, rotture retiniche) e yag laser trattamento (capsulotomie per cataratta secondaria e iridotomie). Le attività diagnostiche effettuate sono: topografia e pachimetria corneale, pupillometria, OCT, fluorangiografia, campo visivo.

    Iscritto alla Società Oftalmologica Italiana, ha partecipato a numerosi congressi nazionali ed internazionali in qualità di relatore e di partecipante.

    Ha compiuto periodi di formazione e aggiornamento al Moorfields Hospital di Londra con particolare focus sulle tematiche del trapianto corneale, della chirurgia refrattiva con laser ad eccimeri e chirurgia del segmento anteriore dell'occhio.

    Ha effettuato e sta effettuando inoltre attività di ricerca in particolare nel campo dei nuovi trapianti endoteliali (DSAEK), presentando i risultati a livello nazionale ed internazionale. Altra linea di ricerca è il film lacrimale e la superficie oculare con la creazione di un protocollo di studio.

  • Best Paper SOI 2014 assegnato nell'ambito del 12° Congresso Internazionale SOI per la presentazione "Utilizzo di una Scheimpflug camera in banca cornee per pachimetria pre e post taglio durante la preparazione di lembi endoteliali pre tagliati per DSAEK"

  • ARVO 2015 ha presentato i risultati di una ricerca, condotta insieme ad una equipe americana, sulla degenerazione maculare senile con lo sviluppo di una applicazione per valutare il rischio di sviluppo della patologia - Mobile application software (App) for Prediction of Advanced Age-related Macular Degeneration 

     

Contattaci per maggiori informazioni